Pubblicato in: politica

il mio punto di vista – Elezioni 2013

Scritto il 20 marzo 2013

Beh che dire dopo la parcondicio mantenuta in tutta la campagna elettorale dal sottoscritto, posso tirare le mie conclusioni.

Le elezioni hanno evidenziato, che gli italiani sono molto legati all’interesse personale e sul punto condivido pienamente quanto espresso dal monologo di Claudio Bisio, tenuto a Sanremo.
monologo Bisio Sanremo

Ciò premesso entrò nel merito di quanto é emerso dalle volontà di voto degli Italiani.
Le due novità che mi hanno stupito sono il grosso voto di protesta espresso dagli elettori con il Movimento 5 Stelle e sopratutto l’harakiri politico del PD che estromettendo Renzi dalla corsa al voto ha compromesso la vittoria certa arrivando ad una sconfitta certa.

Il Movimento 5 Stelle, mio malgrado,é in questo momento il partito con piú elettorato in Italia, e quindi se il Presidente della Repubblica intendesse applicare la democrazia fino in fondo dovrebbe affidare a Beppe Grillo la formazione del governo. Chi scrive non ha mai gradito il populismo del comico genovese. Ma su una cosa concordo con gli attivisti del Movimento 5 Stelle: il dato potenzialmente positivo di avere dei cittadini in Parlamento, sperando solo che possano avere spazio, e che possano far valere le loro idee, le loro posizioni e le loro proposte. Senza che diventino dei servi ubbidienti alla catena, con il mandato del silenzio, del volere di un portavoce populista. Se non credi tu nei tuoi eletti, caro Grillo, non potranno certo crederci gli italiani.

Ciò detto credo che gli scenari che da oggi si possono intravedere nel panorama italiano non promettono nulla di buono e intanto la crisi continua a mietere vittime e ad allontanare possibili riprese dal suolo italiano.